cos′è il sidecar

consigli ai neo-sidecaristi



le nostre moto sidecar

Triumph Bonneville

Vespa GTS/GTV

LML Star De Luxe 150

Kawasaki VN 900 Classic

Moto Guzzi V7 Classic

depliant

un sidecar per la tua moto

i nostri "carrozzini"

"pronta consegna"

usato

sidecar-forum

adesivi

Centoallora Friends

come contattarmi

home

c e n t o a l l o r a

Una divisione della Murero & Company snc - via Parini, 7 - 43126 Parma
Tel 0521-290449 cell 334-1316027 fax 0521-943530
e-mail: info@centoallora.net

consigli ai neo sidecaristi

-

Non siete alla guida di una moto: la moto-sidecar non piega. Per curvare bisogna girare il manubrio.

-

Non dimenticare che sul lato destro avete il carrozzino. Evitate quindi di urtare contro veicoli parcheggiati, marciapiedi, ecc.

-

E quando vi fermate ad un semaforo è perfettamente inutile mettere il piede a terra...

-

All′inizio andate piano, soprattutto in curva, senza vergognarvi. Tanto tutti scambiano il vs mezzo per un veicolo d'epoca e nessuno si meraviglia se andate piano. Non arrivate troppo veloci in curva; frenare in curva può creare delle situazioni pericolose se non ancora esperti. E frenate sempre con entrambi i freni, mai solo l′anteriore

-

All′inizio può, capitare che a 60 all′ora vi sembri di andare troppo forte. Ma non preoccupatevi. Capita a tutti.

-

Lo stesso può succedere al Vostro passeggero nel carrozzino. Guidate in modo che si senta rilassato.

-

Se siete in due: uno sulla moto e l'altro nel carrozzino. Mai entrambi sulla moto.

-

Attenzione se sostate nei pressi di una discoteca o di una scuola di danza: un nugolo di ragazze vi chiederà di portarle a fare un giro.

-

Velocità di crociera. Consigliamo (dopo che vi sarete impratichiti) di non superare i 110/120 km/h. A questa velocità la guida è rilassante e divertente.

-

In autostrada non andare a meno di 95 km/h altrimenti sarete superati da tutti i camion e create intralcio. Se disponete di un mezzo che non arriva a mantenere i 95 di crociera (le Ural, le Vespe) evitate di andare in autostrada.

-

ma è difficile guidare la moto col sidecar? No, è facilissimo, basta imparare. Se non ci avete mai provato imparate facilmente da soli con un po′ di buon senso. Se guidate la moto da anni non conta nulla.

-

controllare sempre i raggi, soprattutto quelli della ruota posteriore della moto. In occasione dei tagliandi periodici insistere che il meccanico controlli e registri tutti i raggi (è un′operazione che dovrebbero fare comunque, ma, spesso, se ne dimenticano... Meglio quindi ricordarglielo).

-

Idem per il canotto dello sterzo. Controllare il gioco.

-

La frizione è soggetta a maggior sforzo. Trattarla quindi con delicatezza ed evitare di "sfrizionare".

-

Dopo le prime centinaia di km controllare il serraggio di tutti i bulloni dei bracci di collegamento tra la moto ed il carrozzino.

-

Pressione pneumatici: consigliata atm 2,7 per tutte le ruote.